CALENDARIO

finale-eight-sorteggio-2

Turno di qualificazione alla fase finale

Le otto squadre che accedono a questa fase sono accoppiate tra loro in un tabellone che prevede la disputa di sei gare a turno unico. In ogni gara, le squadre meglio classificate nel girone eliminatorio hanno il diritto di disputare la partita in casa. Le due squadre vincenti le semifinali accedono alla fase finale. La miglior terza sfiderà la seconda miglior quinta (incontro 1); la miglior quarta sfiderà la seconda miglior quarta (incontro 2); la seconda miglior terza sfiderà la miglior quinta (incontro 3); la peggior terza sfiderà la peggior quarta (incontro 4). Successivamente, la vincente dell’incontro 1 sfiderà la vincente dell’incontro 2, la vincente dell’incontro 3 sfiderà la vincente dell’incontro 4.

Squadre qualificate

  • Torino – 3ª classificata girone A (miglior terza)
  • Milan – 3ª classificata girone B (seconda miglior terza)
  • Empoli – 3ª classificata girone C (peggior terza)
  • Fiorentina – 4ª classificata girone A (miglior quarta)
  • Chievo – 4ª classificata girone B (seconda miglior quarta)
  • Lazio – 4ª classificata girone C (peggior quarta)
  • Sassuolo – 5ª classificata girone A (miglior quinta)
  • Cagliari – 5ª classificata girone B (seconda miglior quinta)

Quarti di finale

  • Gare a turno unico: 14-15 maggio 2016.
Squadra #1 Risultato Squadra #2
Torino 3-0 Cagliari
Fiorentina 1-0 Chievo
Milan 1-0 Sassuolo
Empoli 3-1 Lazio

Semifinali

  • Gare a turno unico: 21 maggio 2016.
Squadra #1 Risultato Squadra #2
Torino 1-1 (4-3 dcr) Fiorentina
Milan 1-1 (4-5 dcr) Empoli

Fase finale

La fase finale del Campionato Primavera si disputerà dal 27 maggio al 4 giugno 2016. L’Assemblea di Lega Serie A TIM ha assegnato al ‪Sassuolo‬ Calcio, l’organizzazione della Fase Finale del Campionato Primavera TIM 2015-2016.

Le società vincitrici dei gironi eliminatori e la miglior seconda in assoluto sono considerate teste di serie e non possono incontrarsi tra loro nei quarti di finale.

Le società teste di serie e le altre quattro società finaliste sono accoppiate fra loro mediante sorteggio libero, formando un tabellone che determina anche gli accoppiamenti delle semifinali.

Le vincenti delle semifinali si contendono nella finale il titolo di Campione d’Italia Primavera TIM 2015/2016 “Trofeo Giacinto Facchetti”.

In caso di parità al termine di ogni singola gara della fase finale, le squadre disputano due tempi supplementari della durata di 15′ ciascuno.

Qualora, al termine del secondo tempo supplementare, il punteggio dell’incontro dovesse rimanere ancora in parità, si procede all’esecuzione dei tiri di rigore.

Squadre qualificate alla fase finale

Teste di serie

  • Juventus – 1ª classificata girone A
  • Inter – 1ª classificata girone B
  • Roma – 1ª classificata girone C
  • Atalanta – 2ª classificata girone B (miglior seconda)

Non teste di serie

  • Virtus Entella – 2ª classificata girone A
  • Palermo – 2ª classificata girone C
  • Torino – 3ª classificata girone A (vincitrice spareggi)
  • Empoli – 3ª classificata girone C (vincitrice spareggi)

Tabellone

Quarti di finale Semifinali Finale
 Inter (dcr) 3 (8)
 Palermo 3 (6)
 Inter 3 (5)
 Roma (dcr) 3 (6)
 Virtus Entella 0
 Roma 2
 Roma (dcr) 1 (6)
 Juventus 1 (5)
 Juventus 4
 Empoli 2
 Juventus 1
 Torino 0
 Torino 1
 Atalanta 0

Incontri

Quarti di finale

Modena
27 maggio 2016, ore 20:30
Inter 3 – 3
(d.t.s.)
referto
Palermo Stadio Alberto Braglia

Arbitro: Amabile (Vicenza)

Sassuolo
28 maggio 2016, ore 17:30
Virtus Entella 0 – 2
referto
Roma Stadio Enzo Ricci

Arbitro: Prontera (Bologna)

Sassuolo
29 maggio 2016, ore 15:30
Juventus 4 – 2
referto
Empoli Stadio Enzo Ricci

Arbitro: Zanonato (Vicenza)

Modena
29 maggio 2016, ore 18:15
Torino 1 – 0
referto
Atalanta Stadio Alberto Braglia

Arbitro: Perotti (Legnano)

Semifinali

Reggio nell’Emilia
31 maggio 2016, ore 20:30
Inter 3 – 3
(d.t.s.)
referto
Roma Mapei Stadium-Città del Tricolore

Arbitro: Piscopo (Imperia)

Reggio nell’Emilia
1º giugno 2016, ore 20:30
Juventus 1 – 0
referto
Torino Mapei Stadium-Città del Tricolore

Arbitro: Guccini (Albano Laziale)

Finale

Reggio nell’Emilia
4 giugno 2016, ore 20:30
Roma 1 – 1
(d.t.s.)
referto
Juventus Mapei Stadium-Città del Tricolore

Arbitro: Amoroso (Paola)